11 gen. – ME_ DEA Laboratorio di creazione teatrale dedicato alle Donne

ME_ DEA  – Laboratorio di creazione teatrale dedicato alle Donne

Laboratorio di teatro dedicato all’universo femminile, perchè crediamo nella possibilità di creare uno spazio mentale e fisico dove le donne abbiano la possibilità di incontrare loro stesse e le altre, confrontarsi, dando forma alla propria cultura, ai propri pensieri e necessità, attraverso il linguaggio artistico e la ricerca personale.
L’arte della rappresentazione ci mette davanti a noi stessi, attivando la caduta delle maschere e lasciandoci allo scoperto in mezzo a quelle che noi chiamiamo in teatro “circostanze” o in altre parole, ciò che sperimentiamo qui e ora.
Questa pratica ci permette di dissociarci dalle nostre catene e stereotipi che limitano le nostre “azioni” e il nostro comportamento.
Nel momento che ci lasciamo alle spalle l’immagine che abbiamo di noi stessi, stiamo assistendo ad un’esperienza più pura, senza barriere, senza la necessità di affermazione di sé o di un risultato preciso.

Frequenza: ogni giovedi dalle 20.30 alle 22.30, da gennaio a maggio.

Quota mensili: 50 euro mensili per chi è associat* a Le Curandaie (10 euro quota 2018 )

A chi è rivolto: donne di qualsiasi età, con o senza esperienza teatrale.

Il laboratorio si svolgerà con un numero minimo di 6 partecipanti ed un massimo di 12.

Formatrici: Chiara Fenizi e Julieta Marocco

Info e iscrizione: 346 847 9508/055 538 5341

nucleoteatro.lab@gmail.com;info@lecurandaie.it

La metodologia – Tecnica Meisner

Come nella vita, sul palcoscenico la spontaneità presuppone la capacità di lasciarsi andare, essere nel momento e in contatto empatico con l’altro. Creare le condizioni affinché questa vita vera e spontanea possa generarsi è il fondamento del metodo Meisner.

ll lavoro continuato su questa tecnica, attraverso gli esercizi proposti durante il laboratorio, aiuta a liberarsi dalle difese e dalle abitudini che impediscono di agire a partire dalla propria natura. La pratica proposta sviluppa l’apertura, l’onestà, la vulnerabilità, l’immaginazione, l’empatia, valorizzando l’unicità di ogni persona.

Struttura del Laboratorio

– Prima Parte:

è la fase del laboratorio teatrale che si svolgerà durante i mesi di gennaio e febbraio. Verranno trattate, in maniera parallela, la tecnica attoriale e le pratiche di elaborazione creativa attraverso l’improvvisazione. In questa fase si cercherà di creare insieme uno spazio collettivo di libertà dove potersi esprimere pienamente.

– Seconda Parte:

è la fase che si svolge durante i mesi di marzo e aprile, e si concentra sulla creazione e sull’elaborazione di una pièce teatrale.

 

Lascia un commento

*