Centri Estivi a Le Curandaie da giugno a settembre. Iscrizioni aperte

Centri estivi a Le Curandaie 2018

Iscrizioni aperte – età dei partecipanti: 4-11 anni

Scarica il modello per l’iscrizione

Ogni settimana si impara (giocando) un’arte o un mestiere diverso: giornalisti, videomakers, scultori, attori, burattinai, ballerini…qui sotto l’elenco completo.

Alcune delle attività si svolgeranno nel giardino dell’Area Pettini in orari che consentano la confortevole permanenza all’esterno. Nella sede di via Cirillo abbiamo impianti di raffrescamento dell’aria, che usiamo – con cautela – nelle giornate più calde. Sono previste uscite (pranzo a sacco fornito da noi) ogni settimana a musei o luoghi di interesse, che concorderemo con i genitori dei partecipanti: l’eventuale costo aggiuntivo sarà comunicato di volta in volta.

Organizzazione delle attività
accoglienza – 8.30-9.00
lab/giochi – 9.00-10.00
pausa merenda – 10.00-10.30
lab/giochi – 10.30-12.00
pranzo e relax – 12.00-14.30
lab/giochi o compiti – 14.30-16.30

Quota di partecipazione
1° settimana – € 130
2° settimana – € 120
3° settimana e oltre – € 110
All’atto dell’iscrizione sarà richiesta una caparra di € 30 (non rimborsabile in caso di rinuncia).
Il saldo potrà avvenire il primo giorno di attività.

La quota comprende tutte le attività, il pranzo e la merenda
La quota NON comprende l’iscrizione all’Associazione Le Curandaie – € 10 annue

Cosa serve
– cappellino
– bicchiere
– zainetto
– il giorno dell’uscita in piscina, oltre a quanto sopra: cuffia, crema solare, ciabatte, sacchetto di plastica, 2 costumi, occhialini per chi è abituat*, telo bagno/accappatoio, 2 biglietti ATAF, zainetto sufficiente a contenere anche il pranzo a sacco e l’acqua (forniti da noi).

Per info e iscrizioni:
Le Curandaie, A.P.S.- via Domenico Cirillo 2L – Firenze 50133
mail: info@lecurandaie.it – tel. 055 538 5341

2-6 luglio – tessiAMO (Tessitori) – Il laboratorio TessiAmo ha l’obiettivo di divulgare la conoscenza dell’arte tessile con l’uso delle sole mani e di un telaio. Negli intrecci delle fibre e nei mosaici dei colori ogni bambino potrà sperimentare la propria creatività e ottenere una piccola opera d’arte. Un’opera che affascina per le sue innumerevoli espressioni e che facilmente si trasforma, nella fase di sperimentazione, in un gioco creativo e divertente.

9-13 luglio – Good News (giornalisti) – laboratori di e sul giornalismo. Attività di lettura, scrittura, narrazione, disegno finalizzate a realizzare tutti insieme un piccolo giornalino da riprodurre e distribuire al termine della settimana.

16-20 luglio – Scultori – una settimana in cui divertirsi con la manipolazione della creta: creatività all’aria aperta

23-27 luglio – SPORTutti – proviamo insieme sport diversi e divertenti, senza la smania della vittoria o la paura della sconfitta,  riscoprendo il gusto di giocare bene, assieme e secondo le regole.

30 luglio-3 agosto – Yooogaa – è un allenamento fisico-espressivo non competitivo di carattere ludico che favorisce la crescita armonica agendo sulla sfera corporea, intellettuale ed affettiva.

6-10 agosto – Sarti in alto (sarti) – finalmente si lavora! Laboratori per imparare ad usare ago e filo e creare giochi e oggetti utili insieme.

20-24 agosto – Creatività urbana – l’attività è composta da una fase di allenamento espressivo con particolare riferimento alla relazione corpo-spazio urbano. In seguito saranno create e realizzate azioni collettive in forma di gioco e di connessione con alcuni elementi presenti nell’ambiente di svolgimento.

27-31 agosto – Giocattolando – Giocare è bello. Giocare con gli altri è ancora più bello. Costruire i nostri giochi è ancora ancora più bello… Scopriamo i vecchi giochi dei nonni, progettiamo e realizziamo da soli i giochi che proveremo insieme, sperimentiamo forme diverse di giocare e divertirsi.

3-7 settembre – Archivio Sincronico familiare – Realizzazione grafica del proprio archivio sincronico familiare. Sin-cronico (senza tempo) perché non permette al tempo di scalfire i ricordi, ma di rendergli omaggio attraverso l’abbandono, un abbandono ritualizzato e sistemato sotto la lente ” burocratica” dell’archiviazione.

10-14 settembre – Musicando – la musica come tema conduttore: un laboratorio di costruzione di strumenti musicali e un esperimento di composizione musicale: scriviamo la nostra canzone. Usciamo dal centro con uno strumento in mano e una musica in testa

 

Lascia un commento

*